#Pazienti – I social media sono utili nel settore odontoiatrico e sanitario?
13 Apr, 2022

L’utilizzo dei Social Media è divenuta un’abitudine ormai scontata e inconscia per la nostra società. Catalizzati dalla crisi pandemica del Covid 19, stiamo integrando sempre di più i Social Media nella nostra vita quotidiana: basta pensare che il 48% degli italiani utilizza i social network. Questa tendenza sta prendendo il sopravvento anche nelle professioni sanitarie e odontoiatriche. Perché, se ci pensi, anche i tuoi pazienti sono online.

Ecco che abbiamo riassunto i consigli più importanti per i Social Media nel settore sanitario e odontoiatrico.

Il ruolo dei Social Media nel marketing degli studi dentistici.

 

Studi medici e odontoiatrici comunicano sempre più con i loro pazienti attraverso i social media, specialmente nell’attuale situazione pandemica. Strumenti come Instagram e Facebook danno agli utenti affezionati la possibilità di sapere cosa sta succedendo nello studio e, in tempi di costante cambiamento, li mettono al corrente delle novità (dagli aggiornamenti nei protocolli di sicurezza, ai cambiamenti negli orari di apertura). Al tempo stesso, offrono ai potenziali pazienti la possibilità di conoscere il team e i servizi della clinica. È proprio questa trasparenza che permette di eliminare qualsiasi preoccupazione dell’utente, che si sente rassicurato prima ancora di metter piede dentro allo studio dentistico. Questo tipo di contatto digital-first è un approccio molto più vicino al paziente di quanto si possa pensare, perché gli permette di dare un’occhiata dietro le quinte del tuo studio, comodamente da casa sua.

Lo sviluppo della tua Strategia Social Media

Obiettivo: Cosa e chi vuoi raggiungere con i tuoi Social Media?

Scegliere il Social Network da utilizzare tra le varie alternative presenti nel mondo digital potrebbe essere un compito davvero arduo. Il punto di partenza è uno: chiedersi chi si vuole raggiungere e qual è il proprio obiettivo. Infatti, ci sono infinite possibilità di risposta. Grazie ai social media, si possono raggiungere sia nuovi pazienti, che potenziali partner e collaboratori. Attraverso il cosiddetto employer branding, è possibile ispirare e attrarre potenziali dipendenti e collaboratori grazie ad una presenza online distintiva, che permette di posizionarsi come un datore di lavoro attraente e un partner vincente.

La definizione del proprio gruppo target gioca un ruolo fondamentale: per avere una strategia vincente, è necessario definire il tipo di utente desiderato e allineare di conseguenza la propria comunicazione Social Media. Come?

Prefissando obiettivi concreti, misurabili, ma anche realistici da attuare entro un certo periodo di tempo. Questi potrebbero essere, per esempio, ottenere 200 nuovi followers entro la fine del trimestre, raggiungere una media di 40 likes per post, ricevere almeno 5 commenti sotto a ciascun post o aumentare del 10% il numero di follower entro la fine dell’anno.

Il nostro consiglio:

Crea un registro scritto con tutti i tuoi obiettivi da raggiungere e le tempistiche da rispettare. Alla fine di ciascun periodo di riferimento, prenditi del tempo per rivedere i risultati e osservare gli Insights dei tuoi profili Social.

Cosa ha funzionato, cosa non ha funzionato e perché? Come stanno andando i tuoi concorrenti? Quali azioni correttive potrebbero essere apportate?

Naturalmente saremo felici di aiutarvi in questo!

 

Come puoi raggiungere il tuo gruppo target?

 

Da Facebook, a Instagram passando per TikTok, tutto è possibile. Hai l’imbarazzo della scelta!  Tuttavia, l’efficacia delle diverse piattaforme Social dipende dal tuo gruppo target. Per raggiungere pazienti più adulti, è necessario sfruttare reti social diverse da quelle utilizzate da pazienti più giovani. Più chiara è l’immagine del tuo paziente ideale, più sarà facile allineare la tua strategia.

Instagram.

Dopo Facebook, Instagram è il social network più popolare. Si concentra sulla condivisione di foto e video visivamente attraenti ed è particolarmente adatto non solo per la pubblicazione di semplici foto o video muniti di didascalia, ma anche per il caricamento delle cosiddette “storie”. Nelle storie, possono essere caricati brevi video e foto, accompagnate da musica o da tag. Puoi creare sondaggi, fare domande ai pazienti o pubblicizzare nuovi post. Puoi anche utilizzare la funzione Storie per presentare il tuo studio e i tuoi servizi, rispondere alle domande frequenti dei pazienti o promuovere articoli del blog. Le Instagram Stories sono visibili ai tuoi follower per 24 ore e possono anche essere salvate sul tuo profilo. La funzione Story permette di intrattenere la community e farla diventare maggiormente attiva, rafforzando così il dialogo e la fedeltà dei pazienti.

Facebook.

Facebook rappresenta il modo più semplice per creare una pagina completa del proprio studio dentistico. Grazie all’alto numero di iscritti, il social network per eccellenza è particolarmente adatto per espandere il proprio gruppo target e raggiungere nuovi utenti. Sul profilo del tuo studio, ad esempio, puoi usare molte funzioni: dal semplice aggiornamento degli orari di apertura, alle risposte automatiche per i pazienti. Facebook offre anche una funzione di valutazione da parte degli utenti ed è particolarmente adatto per campagne di alto profilo. Facebook also offers the function of giving ratings and is particularly suitable for public relations. Un post può essere facilmente condiviso con tutta la propria rete, per poi esser diffuso ulteriormente. Anche qui -analogamente a Instagram – è possibile utilizzare la funzione Story caricando contenuti visibili per 24 ore.

YouTube.

YouTube è un social media basato sul caricamento di video. Al contrario delle altre piattaforme, non è ancora utilizzato da molti medici e studi odontoiatrici. L’occasione di diventare dei veri leader è quindi possibile!

È una buona idea pubblicare video in cui spieghi le tue competenze principali, illustrando procedimenti e soluzioni. Come dentista, per esempio, potresti spiegare la struttura di un impianto dentale o la procedura di sbiancamento. I dermatologi potrebbero spiegare ai pazienti il fattore di protezione solare ideale nelle creme da giorno e gli ortopedici la struttura della colonna vertebrale e i fattori che potrebbero influenzarne dolore e alterazione.

Noi consigliamo sempre di condividere la tua esperienza con i pazienti attraverso questo mezzo, fornendo risposte alle domande più frequenti.

TikTok.

TikTok, tra tutti i social media illustrati precedentemente, è quello relativamente più nuovo. Nato in Cina e divenuto fortemente famoso anche in occidente, si basa sul caricamento di brevi video accompagnati da musica. Disponibile come app, è assimilabile alla funzione di Instagram Reels. Alcuni igienisti e studi odontoiatrici utilizzano già questo mezzo e pubblicano brevi videoclip per mostrare il dietro le quinte della loro pratica quotidiana. Il target di TikTok è giovane e viene utilizzato principalmente in maniera informale.  Come tutti i fenomeni che investono il mondo digital, però, merita un’attenta osservazione del suo futuro prossimo! Ormai si sa che la tendenza si sta spostando sempre più verso il formato video…

 

Hai domande sulla gestione dei Social Network? Saremo lieti di sostenerti e di essere al tuo fianco. Vogliamo volare insieme! 

This site is registered on wpml.org as a development site.